Le risposte di Microsoft alle domande su Xbox One
Pubblicato il 29/10/2013, scritto da Matteo Biasi.
Durante la Games Week di Milano abbiamo avuto modo di porre a Microsoft le principali domande su Xbox One che la community ci ha proposto.

Nel corso dell'intervista sono emersi diversi interessanti dettagli su Xbox One e sul futuro dei giochi di questa console.

Andiamo quindi a vedere una ad una le risposte che l'azienda di Redmond ci ha dato.

- Qual'è la funzionalità più innovativa della console?
Non si più dire che Xbox One abbia una funzionalità che spicca sulle altre, ma è proprio l'incredibile insieme di funzioni che la console offre (Kinect, Cloud, Server Dedicati per ogni gioco) che farà la differenza con la concorrenza.


- Sappiamo che la nuova Xbox non sarà compatibile con i giochi per Xbox 360. Ci sarà in futuro un modo per continuare a giocare gli attuali giochi con Xbox One?
Su questo Microsoft non ha voluto concederci alcuna indiscrezione, ma abbiamo intuito che qualcosa di grosso è in cantiere e che probabilmente verrà annunciato poco prima del lancio di One. Molto probabilmente si tratta della tanto rumoreggiata possibilità di giocare i vecchi giochi in cloud.


- Secondo alcuni rumors, Kinect resterebbe acceso anche quando la console è spenta, potendo così spiare l'utente. Sapete darci qualche delucidazione in merito?
Assolutamente no, la periferica può essere disattivata in qualsiasi momento e qualora comunque fosse attiva, non verrebbe mai usata per spiare l'utente.


- Quanti anni pensate che Xbox One resterà sul mercato?
Questo non possiamo dirlo. Basta guardare Xbox 360, che nonostante l'uscita della One, resterà un'offerta valida ed attiva per i gamers che non intendo spendere molto per entrare nel mondo Xbox. Per questo motivo abbiamo anche deciso di proporla nella nuova versione con il design molto simile a quello della One.


- Qualche anticipazione di Halo 5 per Xbox One?
Non avevano nulla da dirci, probabilmente è troppo presto. Però ci hanno confermato che potrà godere delle prestazioni di server dedicati, capaci di supportare partite multiplayer fino a 64 giocatori ed eliminando pressoché tutti i lag. Mica male no?


- In futuro ci sarà una coesione tra i giochi per Windows 8 e quelli per Xbox One?
Su questa domanda i responsabili Microsoft ci sono sembrati molto scettici. Ci hanno fatto ben intendere che il mondo dei giochi per computer continuerà a rimanere ben distante da quello per console.


- Sappiamo che Xbox One è già stata overclockata; che prospettive avete in merito all'affidabilità?
Microsoft impara dai sui errori ed il problema di affidabilità della prima generazione di Xbox 360 ci ha insegnato. La nuova Xbox non è stata già overclockata, ma semplicemente abbiamo deciso di portarla alla frequenza massima che il suo processore supporta di default. Inoltre per chi fosse dubbioso sulle sue capacità Hardware, possiamo confermare che Xbox One supporta già la risoluzione 4K e che per ogni console, grazie la piattaforma cloud Azure, ogni utente potrà disporre di una capacità di calcolo tre volte superiore a quella che l'hardware di una sola console può offrire.


- Sarà possibile trasferire gli acquisti fatti con Xbox 360 su Xbox One?
Tutto ciò che è stato acquistato con un account Microsoft, quindi film, musica... e ovviamente gli abbonamenti Xbox Live Gold, sarà disponibile anche sulla nuova console. Gli unici contenuti non disponibili sulla nuova Xbox saranno quelli non compatibili, come i giochi Arcade o le App. Riguardo a quest'ultimi sarà lo sviluppatore che deciderà se l'upgrade alla versione per Xbox One sarà gratuito oppure a pagamento.

- Non trovate il prezzo di Xbox One fuori dal mercato? Insomma, non sarebbe meglio togliere Kinect per allinearla al costo della PS4?
A differenza della concorrenza, quando un utente compra Xbox One non si trova tra le mani solo una console di videogame, ma un vero e proprio sistema di intrattenimento digitale. Kinect non è una periferica in più, ma una vera propria parte esterna ma integrante della console. Non arriverà mai sul mercato una Xbox One senza Kinect, perché noi vogliamo dare agli sviluppatori la possibilità di poter contare in un hardware completo per lo sviluppo dei loro videogames. Inoltre per ogni console vengono riservati in cloud ulteriori computer per l'elaborazione di dati. Quindi alla luce di queste caratteristiche siamo convinti che la differenza di 100€ di prezzo rispetto alla concorrenza è ben motivato e non peserà più di tanto sui consumatori.

Con quest'ultima domanda è tutto! Per qualsiasi dubbio o perplessità sentitevi liberi di commentare!
Blog comments powered by Disqus

Ricerca Articoli

Segui Halo News!
Share on Myspace
© 2020 Halo News

Tema creato da Matteo Biasi
Basato su MBBlog v1.7, © 2020 MBBlog
Halo Lessons Logo
• P. IVA: 02810790218