PRO Tips & Tricks #4 - Strafe
Pubblicato il 13/10/2013, scritto da LordJohn J22.
Cos'è che fa la differenza tra un buon giocatore e un giocatore incredibile ad Halo 4?

La risposta a questa domanda è (ovviamente) lo Strafe.

Per coloro che non sappiano minimamente di cosa stiamo parlando iniziamo dicendo che lo Strafe è una delle tecniche più avanzate e complesse di Halo 4. "Strafeare" (si dice *strefare*) vuol dire sfruttare il movimento del proprio corpo per evitare i colpi dell'avversario e vincere perfino duelli che di norma sono già persi in partenza.

Facciamo subito un esempio: siete in un punto cieco della mappa dove non avete vie di fuga per ricaricare gli scudi e subite un colpo da un avversario alle vostre spalle. Se non giocate a sensibilità alte (cosa sconsigliata a chi non è abituato e soprattutto a chi vuole imparare a stafeare) mentre vi girate avrete probabilmente subito un altro colpo e quindi inizierete il duello "faccia a faccia" con il vostro avversario a due/tre colpi "ideali" (di un avversario decente) che vi separano dalla tomba, mentre il vostro avversario sarà presumibilmente full shields.

Vincere un duello in una situazione del genere è possibile solo se il vostro livello di abilità è decisamente alto. La vostra "arma segreta" sarà lo Strafe.

Per riuscire a straefare in modo sufficiente basta non fare movimenti prevedibili e/o ripetitivi, come andare aventi e indietro; per migliorare è necessario seguire qualche tutorial.

Ci sono varie tecniche di strafe. Nei video linkati (un paio da Halo Italia e gli altri da utenti YouTube anglofoni) sono mostrate le tecniche qui sotto elencate e descritte:

- Short Strafe; muovendosi di massimo 1-2 passi di lato il meno prevedibilmente possibile è possibile fare in modo che il proprio avversario spari in controtempo, mancando gran parte dei colpi. Lo Short Strafe è utile solo in combattimento ravvicinato ed è consigliato combinarlo con un alternanza di Crouch (abbassarsi), salti e In-Out.

- Long Strafe; è l'equivalente dello Short Strafe a lunga distanza. Qui viene sfruttato il fatto che sparando l'avversario questo subisca un notevole spostamento del mirino (che può però essere ridotto con la perk Stabilità). Invece di due passi, andiamo qui ad effettuare 4-5 passi sempre alternando i movimenti in maniera non ripetitiva.

- Double Strafe; utilissima variante dello Short Strafe, da utilizzare sempre a distanze ravvicinate. Consiste nell'effettuare passi sempre nella stessa direzione (invece che alternare le direzioni) in modo da dare l'impressione all'avversario di stare laggando.

- In-Out; consiste nello sfruttare l'interruzione della linea di fuoco dell'avversario tramite un oggetto interposto tra voi e lui (magari un muretto dietro il quale siete coperti). Utilissimo soprattutto se il vostro avversario è privo di copertura. Mentre voi sapete sempre dove questo si trova, lui avrà grossa difficoltà a colpirvi se uscite dalla copertura in maniera irregolare (es: destra, sinistra, sinistra, su, … ).
Nota: effettuare uno Short Hop quando sotto copertura vi consentirà di colpire l'avversario un numero doppio di volte con il BR (voi lo colpite quando salite e quando scendete, mentre lui solo quando scendete).

- Gandhi Hop; è una tecnica che consiste nel saltare ripetutamente (magari alternando salti normali a Short Hop e Sprint Jumps) premendo e rilasciando continuamente il pulsante di Crouch (abbassarsi) in modo da dare un particolarissimo effetto ottico all'avversario e da dare grossi problemi al gioco nel registrare il numero effettivo di colpi subiti. Una volta imparata e assimilata a dovere questa tecnica potrà far mancare al vostro avversario fino ad un colpo ogni 3 (ad esempio per ogni raffica di BR un proiettile dovrebbe mancarvi).

---

Note Aggiuntive:
- la sensibilità del mirino che è possibile impostare nelle opzioni di gioco influenza esclusivamente la velocità in orizzontale, non quella verticale. Come conseguenza è quasi sempre una buona idea saltare quando si è one-shot in modo da guadagnare una posizione di vantaggio: mentre voi avrete maggiore visuale e la testa del nemico pienamente esposta, lui avrà minore visuale e probabilmente mancherà l'headshot. Ho scritto quasi sempre una buona idea perchè saltare rende i vostri movimenti incredibilmente prevedibili e quindi se il vostro avversario non è one-shot a sua volta magari riuscireta a farlo mancare una prima volta e a colpirlo voi stessi, ma state certi che difficilmente mancherà il suo colpo successivo.
- in uno dei video mostrati tra le tecniche di Strafe è mostrato lo Strongside. Pur non essendo propriamente una tecnica di Strafe, bensì una tecnica evasiva (che tratterò probabilmente in uno dei prossimi articoli più approfonditamente), è comunque utile darci un'occhiata: guardare i propri piedi quando si sta fuggendo dal combattimento ridurrà a zero le possibilità di headshot. Questa tecnica è utlizzabile e funzionale solo se si conosce la mappa a memoria e si ha massimo un nemico che spara poichè nel momento in cui non riusciremo a dare le spalle al nemico renderemo la nostra fuga solo più difficile.

Come al solito vi lascio ai video YouTube. Buona visione e buona Domenica.

---

Appuntamento a Mercoledì 16 Ottobre per il prossimo articolo della sezione PRO Tips & Tricks.

---







Blog comments powered by Disqus

Ricerca Articoli

Segui Halo News!
Share on Myspace
© 2019 Halo News

Tema creato da Matteo Biasi
Basato su MBBlog v1.7, © 2019 MBBlog
Halo Lessons Logo
• P. IVA: 02810790218